Il monte Mutria è posto a confine tra Campania e Molise.
Abbraccia cinque caratteristici comuni del Matese che sono:

Dalla cima è possibile osservare, in giornate particolarmente limpide, sia il mar Tirreno che il mar Adriatico. 
Alle pendici di questo monte si trovano pinete e faggete che danno rifugio a piante di mirtilli, fragoline di montagna, molte specie di funghi commestibili e tartufi.
Invece la cresta del Mutria, lunga 5 chilometri, è spoglia e nei pressi della vetta principale è stata realizzata una cappella dedicata a Sant’Antonio di Padova.
Per risalire la vetta ci sono due sentieri principali, uno che parte dal centro di Bocca della Selva il secondo, più lungo e impegnativo, che inizia dalle pendici del monte Palombaro.