Castello del Matese (Ce), è un piccolo comune di Montagna che nasce al confine tra le regioni Campania e Molise.
Confina con altri due paesi importanti dell’alto casertano, San Gregorio Matese a Nord e Piedimonte Matese a Sud.
Il paese è a 476 slm, grazie a questa altitudine, gode di una vista fantastica, la quale garantisce la visuale anche del Vesuvio in giornate con l’atmosfera particolarmente pulita.
La città di Castello del Matese ha origini normanne ed il castello, che ne manifesta l’evidenza nell’architettura, ancora oggi vive alto e fiero, .
Durante i percorsi storici, la città subì diversi assedi, ma la sua difesa granitica e fiera, riuscì a preservare il paese e conquistare l’indipendenza nel 1862, ricevendo la denominazione di Castello d’Alife.
Tra punti di interesse che si possono ammirare, ci sono i resti dell’antico castello medioevale, con le torri circolari con base a scarpa.
La chiesa della Santa Croce, tutta in stile Barocco, rende bene l’idea di com’era considerato il sacro durante il decimo secolo d.C. .
Durante il periodo estivo, la città di Castello del Matese, veste i panni del medioevo con l’evento La Giostra, facendo rivivere a turisti e concittadini, un ambiente antico con sfide tra contrade, giocolieri e mercatini artigianali.