Pratella (Ce) è la prima tappa dell’Itinerario delle Acque.

Pratella offre ai suoi visitatori un territorio ricco di storia e di biodiversità, favorita soprattutto dalla presenza di importanti corsi d’acqua. Qui la natura crea scenari unici e inconfondibili.

 

DEGUSTAZIONE DELLE ACQUE: NATURALI, SOLFUREE E FERROSE

Pratella è terra di acqua!

Il suo territorio è ricco di fonti da dove sgorgano acque solfuree-ferrose, ad elevato potere terapeutico, efficaci soprattutto nei processi digestivi e riconosciute come tra le migliori d’Italia. Grazie alla presenza di alcune fontane pubbliche, il visitatore può gustare liberamente l’ottima acqua frizzante sulfurea, ricca di minerali quali calcio e magnesio.
Ricordiamo che l’acqua oligominerale di Pratella viene imbottigliata e distribuita in tutta Italia e anche all’estero da una famosissima azienda.

SULLE RIVE DEL FIUME LETE

Pratella è attraversata dal fiume Lete che proprio in questo comune trova una delle sue sorgenti più importanti.
Le acque limpide e fresche alimentano un paesaggio ridente e vivace, ricco di numerose erbe spontanee che costituiscono un’importante realtà locale, tanto da essere oggetto di studi e di ricerca da parte di botanici.

Lungo il fiume è possibile praticare la pesca sportiva o fare piacevoli passeggiate a contatto con la natura.

Per continuare il tuo viaggio clicca qui.